Procedura abilitazione docenti secondaria: unica procedura attivata a partire da oggi 28 maggio 2020

Si comunica a tutti i docenti interessati che oggi 28.05.2020 è stata attivata solo la :

PROCEDURA STRAORDINARIA PER L’ABILITAZIONE SCUOLA DI I E II GRADO

L’ATTIVAZIONE CON LE RELATIVE SCADENZE DELLE ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI PREVISTE SARA’ COMUNICATA TEMPESTIVAMENTE.

PROCEDURA STRAORDINARIA PER L’ABILITAZIONE SCUOLA DI I E II GRADO:

Dalla procedura per il conseguimento dell’abilitazione sono escluse le seguenti classi di concorso:

 A29 Musica negli istituti di istruzione secondaria di II grado
 A66 trattamento testi, dati ed applicazioni. Informatica
 B01 Attività pratiche speciali
 B29 Gabinetto fisioterapico
 B30 Addetto all’ufficio tecnico
 B31 Esercitazioni pratiche per centralinisti telefonici
 B32 Esercitazioni di pratica professionale
 B33 Assistente di Laboratorio ex C999 II GRADO PERS. I.T.P. (L.124/99,ART.8 COM.3).

REQUISITI

Tre annualità di servizio anche non consecutive svolte tra l’a.s. 2008/09 e l’anno scolastico 2019/20 su posto comune o di sostegno.

Titolo di studio

L’aspirante deve essere in possesso del titolo di studio valido per l’accesso alla classe di concorso richiesta (laurea di accesso o diploma per ITP).

Un anno di servizio specifico

Almeno un anno di servizio deve essere stato svolto per la classe di concorso per la quale si concorre.

NOTA BENE – si considera valido il servizio prestato nell’anno scolastico di riferimento per almeno 180 giorni, anche non consecutivi, o prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale (la sospensione delle lezioni dovute all’emergenza Covid-19 non interrompe il conteggio dei giorni, purché ovviamente tale periodo rientri nel contratto di nomina);

– le tre annualità possono essere state svolte presso le scuole paritarie o nei percorsi IeFP purché il relativo servizio sia stato svolto per la tipologia di posto o per gli insegnamenti riconducibili alle classi di concorso del DPR 19/2016 e successive modificazioni.

Il servizio, inoltre, può essere misto: statale e paritario/IeFP; – i tre anni di servizio potranno essere stati svolti in ordini di scuola diversi, fermo restando l’obbligatorietà dell’anno di servizio specifico (es. due anni nella primaria e uno nel grado di I o II grado richiesto);

4 – il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo restando il requisito dell’anno di servizio specifico (non è quindi requisito di accesso aver svolto le tre annualità esclusivamente su posto di sostegno in quanto almeno una delle tre annualità deve essere stata svolta sulla specifica classe di concorso);

– gli aspiranti che raggiungono le tre annualità di servizio unicamente in virtù del servizio svolto nell’anno scolastico 2019/2020 partecipano con riserva. La riserva è sciolta negativamente qualora il servizio relativo all’anno scolastico 2019/2020 non sia di almeno 180 giorni, anche non consecutivi, o prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale, entro il 30 giugno 2020.

– i docenti già di ruolo possono partecipare anche senza essere in possesso dell’anno di servizio specifico purché ovviamente in possesso delle tre annualità (es. il docente della scuola primaria, di ruolo, può partecipare alla procedura per la classe di concorso del I o del II grado, purché ovviamente in possesso della laurea di accesso, anche se non ha mai prestato servizio in tale classe di concorso).

– sono ammessi con riserva gli aspiranti che, avendo conseguito all’estero il titolo di accesso alla classe di concorso, abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento ai sensi della normativa vigente, entro il termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla procedura. La riserva si scioglie positivamente a far data dall’adozione del provvedimento di riconoscimento adottato dalla competente struttura ovvero, in caso di diniego, con l’esclusione dalla procedura o depennamento dall’elenco.

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

????Presentazione delle domande dalle ore 09.00 del 28 maggio 2020 fino alle ore 23.59 del 3 luglio 2020. ????

Una regione e una sola classe di concorso

I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un’unica regione e per una sola classe di concorso per la quale posseggono il requisito di accesso.

Modalità telematica

⏺ I candidati presentano istanza di partecipazione alle prove finalizzate all’abilitazione unicamente in modalità telematica previo possesso delle credenziali SPID in alternativa

⏺Attraverso https://www.miur.gov.it/web/guest/-/piattaforma-concorsi-e-procedure-selettive

Contributo

È dovuto il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro 15,00

Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto intestato a:

sezione di tesoreria 348 Roma succursale IBAN IT 71N 01000 03245 348 0 13 3550 05

Causale: “diritti di segreteria per partecipazione alla procedura straordinaria finalizzata all’abilitazione indetta ai sensi articolo 1 del decreto legge n. 126/2019 – regione – classe di concorso – nome e cognome – codice fiscale del candidato”.

Oppure attraverso il sistema “Pago In Rete”, il cui link sarà reso disponibile all’interno della piattaforma e a cui il candidato potrà accedere all’indirizzo https://pagoinrete.pubblica.istruzione.it/Pars2Client-user/.

Rispetto a tutte le altre procedure concorsuali NON ancora attivate, si chiede comunque di inviare il modulo spedito ieri debitamente compilato, ma di NON effettuare alcun bonifico fino a quando non sarà data la comunicazione ufficiale dell’avvio di iscrizione di tali concorsi.

Alla data odierna, l’unico bonifico da effettuare pari a €15,00 deve essere predisposto unicamente dal docente che intenda partecipare al concorso per il conseguimento dell’abilitazione straordinaria.